Archive for 3 agosto 2008

Quei piccoli particolari.

Quanto è bello l’abbraccio del tango quando i due ballerini entrano in sintonia, si scoprono un’infinità di piccoli particolari, bisogna superare la fretta di fare passi, l’ansia del dimostrare di essere capaci, affinare la guida a schivare le altre coppie, ed ecco che si libera attenzione per quello che succede dentro….fra di noi… e piccole sfumature fino a ieri del tutto trascurate appaiono importanti come il tango stesso, se non di più ….

Il cercarsi dei corpi, lo sfiorare delle gambe, il profumo dei capelli, il toccarsi delle teste, sentire il corpo di lei che si rilassa e si abbandona nell’abbraccio, la mano sulla schiena che, pelle su pelle, accarezza in piccoli disegni….. e i cuori che accelerano il battito dopo una pausa che avresti voluto interminabile…..

Tutto sciolto in una musica dolce, languida, fatta apposta per farci godere in quei tre minuti….

Come questo video, una celebrazione ai piccoli particolari che fanno la differenza tra un suonatore e un musicista……  tra una sequenza di passi e il Nostro Tango.

Alberto.

Annunci