Diamo un nome alla Milonga

Dico sempre: “finchè c’è milonga c’è speranza….che si danza !”, quindi come non salutare “cum summo gaudio et eccitatio” la nascita di una nuova milonga ? Però, una volta che si decide di fondare un nuovo luogo di incontri per simpatiche parejas de bailarines, come chiamarlo ?

Scateniamo la fantasia !!!

Annunci

35 responses to this post.

  1. Milonga del Bepy
    Milonga eccezional
    Milonga del gambero rosso
    Milonga Arraballera
    etc etc etc

    Sembra facile…. 😀

    Rispondi

  2. Milonga del baldoza floja
    Milonga de la pestaña alegre
    Milonga del chicle
    Milonga del malevo
    Milonga de los sueños
    Milonga de Homero

    Per ora queste.
    Da un internet point di Boedo, a pochi metri dal Café de Homero Manzi, in cui ho appena preso un caffé e mi sono ascoltata alcuni tanghi, ti saluto.
    Ti ho conservato delle salviettine di carta del bar e ovviamente ho fatto delle foto.

    Un abrazo tanguero

    Rispondi

  3. La milonga del “flaco”?
    “El corral”?
    Ciao tessoriii!!!

    Rispondi

  4. Posted by lucy on giugno 13, 2008 at 8:07 pm

    abrazo tanguero?
    tangando?
    mis amores?
    tango y nada mas?
    sangre criolla?
    corazon de oro?
    el corte?
    querida?
    pequena chichita?

    Rispondi

  5. E se per una volta si pensasse a un nome italiano?
    Anzi no…dialettale!

    Dalle mie parti si potrebbe chiamare
    “Du’ chi’ bala” (dove ballano)
    “Avlim fe festa” (vogliamo fare festa)
    “Lassa andê” (fregatene!)
    “A panza pina” (a pancia piena…se è in un ristorante)

    🙂

    Rispondi

  6. Milonga sabrosa
    Milonga lujuriosa
    Milonga a fuego lento

    Rispondi

  7. beeeello dialettale!

    Milonga bala e tass (balla e taci)
    Milonga de la Cesira
    Milonga stemm insèma (stiamo insieme)
    Milonga balà e divertiss l’è mei che fà pastiss (ballare e divertirsi è meglio che combinare casini)
    Milonga de la loegia di can (questa non la traduco… hehehe)

    Rispondi

  8. “De la Cesira” va bene in romagna!
    Tipico nome da Z’dora romagnola!
    (mia mamma si chiama così!) 🙂

    Rispondi

  9. Posted by Franco on giugno 14, 2008 at 10:43 am

    D’la Cesira, du’ chi’ bala e Tango.. 😀
    (dalla Cesira, dove ballano il tango)

    Maleva

    Tacchi a spillo

    Miradas

    Rispondi

  10. Posted by Franco on giugno 14, 2008 at 10:51 am

    Se accettate un consiglio da uno che fa locali..

    ..quando si sceglie il nome bisogna sempre pensare che la gente lo accorcerà..
    quindi dev’essere o corto ed orecchiabile.. oppure anche se composto da due o più parole, pensato in modo che suoni bene anche nella eccezione abbreviata..

    😉

    Rispondi

  11. Milonga “lo sporcazùn”

    Rispondi

  12. Per dare un nome originale a una Milonga credo sia importante sapere anche in quale zona geografica apre, se ha caratteristiche precise…

    Un nome appropriato in un’area specifica potrebbe essere un autogol in un altra.
    Che so, mi domando in quale contesto geografico potrebbe funzionare la “Milonga della Lega Lunfarda” ?!?!? 😀

    O in certe località balneari, la milonga “Verdemar” [oppure “Tristeza marina” :-)))) ] ?

    😀

    Rispondi

  13. Per la Milonga della LegaLunfarda proporrei Varese, senza offesa per gli amici di questa città…. 😀

    Rispondi

  14. ciao chamaco quanto tempo.

    concordo con franco. ci vorrebbe un nome che possa funzionare anche abbraviato o impossibile da abbreviare.
    io la chiamerei “milonga sentimental” anche se potrebbe diventare facilmente “simmental”
    milonga simmental

    chiedo al niky o flavia e chiara se simmental ha un significato

    Rispondi

  15. Milonga simmental!
    Si con tante verdurine affettate fini fini!
    Ah! Dimenticavo… Pure con maionese!
    😀

    Rispondi

  16. Posted by Franco on giugno 16, 2008 at 2:27 pm

    ..e sin mental..?

    Rispondi

  17. Spero che adesso funziona il link: una verde milonga
    Conosco una milonga ad Amburgo che si chiama “El Abrazo”. Mi piace il nome perché implica significati diversi: l’atmosfera, relazioni e tango.
    Caren

    Rispondi

  18. Beppe:se poi c’è qualche burlone la tua simmental diventa tinsemal!

    ..mi da’ piu’ l’idea della mensa dei ferrovieri!!
    ;-D

    Rispondi

  19. Milonga del Querer
    Milonga de Los Dos

    Poi d’ispirazione dialettale alessandrina, specificamente valenzana:

    Milonga dal Git

    Rispondi

  20. Milonga “El mate” oppure “El mato” oppure “El Gato”

    Rispondi

  21. Visto che il nome sta per essere partorito da un blog perchè non “Milonga Virtuàl”??? Oppure “FaiTango”???

    🙂

    Rispondi

  22. Allora una milonga in friulano potrebbe essere :

    Là di Marie, che dal Tango (Là da Maria quella del tango… giocando sul fatto che in ogni paese o quasi c’è un bar che si chiama là di Marie)

    Ul tango, no bighe (gioco di parole sul famoso detto “fatti, non parole”)

    Ul tignut balat ( è necessario praticare)

    Stami donghie ( stammi vicino)

    Bale e tas ( balla e taci, si sa che il friulano verace è di poche parole)

    Sbrisimi intor ( scivolami addosso, nel senso metaforico di cadermi tra le braccia)

    Questi modi di dire scherzosi acquistano un sapore diverso nell’accezione comune della lingua friulana, ma se vogliamo essere più seri la chiamerei…

    Milonghe de rosade ( milonga della rugiada, nel senso che è cosi bello starci che si balla fino al mattino)

    PS
    mancano vari accenti, non me ne vogliano i friulani veraci, ma non so come editarli

    Rispondi

  23. Posted by zuccabarucca on giugno 23, 2008 at 9:59 am

    Corazon Tanguero !
    y nada mas 🙂
    Zucca

    Rispondi

  24. Posted by zuccabarucca on giugno 23, 2008 at 1:00 pm

    …ma neache SABOR DE TANGO sarebbe malaccio…

    Rispondi

  25. Mi piacerebbe potesse chiamarsi semplicemente…
    “L’Encuentro”
    o
    “Sonrisas y Emociones”

    Rispondi

  26. Vuoi dire che hai partorito pure tu?
    😉

    Rispondi

  27. ciao chi…ara.

    però preferirei trovare un nome più coccolo

    il locale è simile al tangoy

    Rispondi

  28. Posted by lucy on giugno 23, 2008 at 8:45 pm

    beppe el abrazo in venexian fa na bruta rima no te convien! 🙂

    Rispondi

  29. Posted by lucy on giugno 23, 2008 at 9:07 pm

    co casso!

    Rispondi

  30. e tu come la chiameresti?

    Rispondi

  31. Posted by lucy on giugno 23, 2008 at 9:21 pm

    oh io qualche nome poco fantasioso (compreso el abrazo tanguero) l’ho tirato fuori (più su). non è facile: dipende dal luogo per esempio. i nomi coccoli sono una rarità anche per altri tipi di locali figurati per il tango!

    Rispondi

  32. Non so cosa sia il tangoy, ma immagino sia una milonga, perciò mi è di poco aiuto.
    Ma la tua dove vien fatta? In una bar, un ristorante…e come si chiama?
    Se non vuoi fare “pubblicità” o svelare le carte, ci scriviamo in privato!
    🙂

    Rispondi

  33. El abrazo..bello, ma mi sembra , come dire? monco. Abrazo tanguero, abrazo milonguero, abrazo y nada mas,abrazo sabroso..c’è abrazo e abrazo..
    ;-D

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: